Un filo di seta per la Vallagarina – sabato 4 giugno 2022

Mattino: itinerario alla scoperta di Villa Lagarina con l’antico filatoio-torcitoio della seta dei primi anni dell’800 situato a Piazzo, ancora parzialmente visibile nella sua forma originaria, caso raro in Europa e la collezione di tessuti esposti nelle sale di palazzo Libera. A seguire, visita alla cappella di San Ruperto, gioiello d’arte barocca in Trentino. Palazzo Libera fu costruito alla metà del XVII secolo, oggi è di proprietà del comune di Villa Lagarina che lo ha completamente restaurato e adibito a sede di una sezione del Museo Diocesano Tridentino. All’esterno è presente un bel giardino con vialetti e fontane. La chiesa di Santa Maria Assunta di Villa Lagarina, ricordata già alla fine del XII secolo, fu completamente trasformata nel XV e XVI secolo dalla famiglia Lodron. L’antica costruzione gotico-romana a tre navate divenne così una splendida chiesa barocca ad un’unica navata.

Pomeriggio: visita guidata al palazzo Betta-Grillo, raffinatezza e lusso in una dimora nel cuore di Rovereto. Abitazione patrizia con importanti cicli pittorici, un salone al piano nobile che costituisce un esemplare unico nell’architettura della Vallagarina e un giardino botanico con una grande varietà di specie ornamentali.

Programma:
ritrovo ore 8,00 bar funivia di Sardagna, partenza ore 8,30, percorrendo la ciclabile direzione Rovereto; al ponte di Mattarello lasciamo la ciclabile attraversando strade secondarie in mezzo a filari di meli arrivando a Mori e procedendo per la destra Adige a Villa Lagarina dalle ore 10,00 alle ore 12,00 con prevista visita guidata ai luoghi menzionati. Prevista sosta pranzo al bici grill di Rovereto: ore 14,00 partenza per la visita guidata a palazzo Betta-Grillo alle 14,15. Alla fine della visita, in corso Rosmini fermata per un invitante gelato che ci darà le energie per arrivare a Trento via ciclabile.

Caratteristiche:
percorso di km 65 su ciclabile e strade a basso traffico, con brevi tratti di salite pedalabili. Si raccomanda bici efficiente con al seguito kit di riparazione e camera d’aria di scorta. Buona condizione fisica. Il casco non è obbligatorio, ma è fortemente consigliato.

Quota di partecipazione:
€ 20,00, comprende tre ingressi con visita guidata, assicurazione infortuni, contributo associativo.
La gita avrà luogo con minimo 20 partecipanti, non raggiungendo il numero non è possibile avere la visita guidata all’antico filatoio e palazzo Libera

Le iscrizioni terminano martedì 1 giugno inviando l’adesione via WhatsApp a Guglielmo 3886584786